:: home page ::
 
il palazzo
storia della Pinacoteca
fondazione CARIFE
 
L'attivitą della Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara per la Pinacoteca

La Cassa di Risparmio di Ferrara (già ente morale) e la Fondazione, che dal 1992 ne è la diretta emanazione, hanno sempre operato per la salvaguardia e la promozione dell’identità culturale ferrarese.
In collaborazione con la Pinacoteca nazionale, la Soprintendenza e l’Istituto di Studi Rinascimentali, hanno restituito alla città di Ferrara parte dei suoi tesori dispersi.
Il denominatore comune a tutti i settori d’intervento è la sollecitazione del benessere e della vivacità intellettuale del territorio ferrarese. Sia grazie a grandi eventi di respiro e rilevanza nazionale ed internazionale, sia tramite iniziative - solo apparentemente minori – che dimostrano la penetrazione complessiva nella collettività ferrarese, in diverse forme, del sostegno equanimemente esercitato dalla Fondazione.
Il settore dell’arte e della cultura è quello che maggiormente impegna la Fondazione: la città ne mostra tangibili esempi negli importanti restauri della Basilica di Santa Maria in Vado, dell’affresco del Bastianino in Cattedrale e della Resurrezione presso l’Oratorio dell’Annunziata. La Fondazione è inoltre protagonista di un più vasto progetto di valorizzazione e promozione del territorio.
 
G. Luteri detto Dosso Dossi, Sapiente (part.)

 

 
HomePinacotecaOpereFerrara: storia e artePatrimonio dispersoEventiInformazioniPubblicazioni