:: homepage ::
 
fffffffffffffffffffffffffffffffffffff
storia della dispersione
storia del recupero
mappa e archivio
       

Grandi mutamenti istituzionali ed economici (l'epilogo di una dinastia, la fine dell'ancien régime, ecc.) hanno sempre avuto conseguenze rilevanti, spesso disastrose e per certi aspetti grandiose, sulle ricchezze dell'arte. A Ferrara prima e più che altrove, nel contesto dei centri del Rinascimento, l'uscita di scena degli Este, poi la brusca interruzione napoleonica del potere papale, la crisi economica ottocentesca, hanno messo in circolazione nel mondo, per tappe successive, un grande patrimonio di opere d'arte, tanto che "si può dire che nel cuore del tumulto per la liquidazione dei tesori estensi, s'affacciò e prese corpo il collezionismo dell'età moderna" (Emiliani 2003).
 
       
alcuni musei dove sono conservate opere ferraresi
       

 
HomePinacotecaOpereFerrara: storia e artePatrimonio dispersoEventiInformazioniPubblicazioni
National Gallery, Londra Museo del Louvre, Parigi Museo Ermitage, San Pietroburgo National Gallery, Ottawa Staatliche Kunstsammulgen, Dresda Metropolitan Museum, New York Pinacoteca di Brera, Milano Uffizi, Firenze Museo Prado, Madrid Museo Boymanns van Beuuningen, Olanda Veduta di Graz Veduta di Copenaghen Museo de Arte, Ponce National Museum, Stoccolma Veduta di Berna Prince of Wales Museum, Bombay Pinacoteca Vaticana, Roma